Acconsento all'utilizzo dei cookie
Ok Accetto Info Informazioni
10

Parco Nazionale di Ojcow: una giornata tra mito e natura

Tour di 1 giorno al Parco Nazionale di Ojcow da Cracovia Tour di 1 giorno al Parco Nazionale di Ojcow da Cracovia da 65€ VEDI LA DISPONIBILITÀ

Il Parco Nazionale di Ojcow, a una ventina di chilometri dal centro di Cracovia, è la meta ideale per concedersi un’escursione nei dintorni della splendida città polacca. Sono poche le oasi naturali al mondo a vantare una ricchezza paesaggistica come quella di Ojcow. Due castelli, superbe grotte (di cui gran parte visitabili), una ricca fauna e tantissime formazioni rocciose di origine calcaree. Se sei a Cracovia più di qualche giorno, non puoi proprio perderti un giro in un posto così pittoresco e intriso di leggenda.

Cerchi un Hotel ad Ojcow?
In collaborazione con: Booking.com

Cerchi un Hotel ad Ojcow?

  • Prezzo più basso garantito e assistenza clienti in italiano
vedi disponibilità mostra disponibilità mostra disponibilità
In collaborazione con: Booking.com

  • Informazioni

    Cosa vedere nel Parco Nazionale di Ojcow

    Camminare tra i fitti boschi e le imponenti rocce del parco è un’esperienza affascinante. Qui tra cervi, volpi e splendidi ermellini, è possibile osservare circa 17 specie autoctone di pipistrelli durante il loro periodo di letargo. È proprio il pipistrello, non certo casualmente, il simbolo del Parco.

    VIVI CITY: Il motore di ricerca per biglietti salta la coda e tour
    VIVI CITY: Il motore di ricerca per biglietti salta la coda e tour
    VIVI CITY: Il motore di ricerca per biglietti salta la coda e tour

    I luoghi di interesse all’interno della riserva sono davvero tanti e vale la pena spendere una giornata intera per concedersi una bella escursione tra le meraviglie di Ojcow. Gran parte dei sentieri è facilmente percorribile e gli itinerari principali sono contrassegnati dai colori blu, nero, rosso e verde. Non mancano chioschi e toilette nelle zone di servizio.

    Ecco cosa ti aspetta:

    Pieskowa Skala zamek wikimedia commonsfoto via Wikipedia CommonsIl Castello di Pieskowa Skala

    Una perla del Rinascimento Polacco, situato nella parte più a Nord del parco. Il Castello si affaccia su un’incantevole e verdeggiante valle ed è interamente circondato dalla foresta.

    È forse l’attrazione più pittoresca del parco ed è sede di numerose mostre temporanee (un tempo era ala distaccata del Museo nel Castello di Wawel).

    Nei pressi anche un ristorante turistico per potersi rifocillare dopo l’escursione. L’edificio è visitabile tutto l’anno, esclusi i lunedì e le festività. Dal martedì al venerdì il Castello è aperto dalle 9.00 alle 15.15 (il Venerdì l’ingresso è gratuito fino a mezzogiorno), mentre il sabato e la domenica dalle 10.00 alle 17.15. Il cortile esterno è invece sempre aperto fino alle 20.00.

    Le grotte

    All’interno del Parco Nazionale di Ojcow sono presenti dalle 400 alle 700 cavità, molte delle quali di origine giurassica. Tra le grotte visitabili le più famose sono senza dubbio la Grotta di Łokietek (Jaskinia Lokietka) e la Grotta Buia (Jaskinia Ciemna), a Sud della riserva.

    Jaskinia Niedzwiedzia wikipediafoto via wikipediaLa Lokietka è la più lunga del parco (si contano dai 240 ai 320 metri) e si distingue per le scintillanti stalattiti e le grandi camere.

    Si narra fosse il nascondiglio del Re Łokietek durante l’esilio del 1300. Aperta dal 16 aprile al 13 novembre, con orari differenti a seconda del periodo (in estate: 9.00-18.00).

    Jaskinia Ciemna wikipediafoto via wikipediaLa Ciemna, anch’essa intrisa di storia e leggenda, è stata addirittura la dimora dei nostri più antichi avi (si parla di resti risalenti a 120.000 anni fa). La cavità è lunga circa 150 metri ed è visitabile soltanto con l’ausilio di una candela. Non è un caso che la parola “Ciemna” stia per “Scura” o “Buia”! Aperta dal 30 aprile al 16 novembre, dalle 11.00 alle 17.15 (ultimo ingresso).

    • Alcuni avvertimenti prima di inoltrarci nelle grotte: la temperatura all’interno può essere molto bassa (addirittura 5 gradi in estate) e il terreno scivoloso.

    Le formazioni rocciose

    Ojcow Park ospita delle vere e proprie sculture modellate dalla natura, sono le formazioni calcaree che si sviluppano lungo la valle fluviale del Pradnik, il torrente che attraversa il Parco Nazionale. Vicino alla Grotta Ciemna troviamo la Brama Krakowsa (Porta di Cracovia), una strettoia tra i fitti boschi, delimitata da due imponenti rocce frontali, alte quasi 15 metri l’una. Si pensa fosse la porta d’ingresso di una delle più importanti rotte commerciali del Medioevo. Per raggiungere l’attrazione è però necessario percorrere un ripido sentiero di oltre un chilometro. Occhio a non farsi trovare impreparati!

    Visibile un po’ da ogni angolazione del parco è la Clava di Ercole, curiosa formazione calcarea alta 25 metri, che ricorda appunto l’arma del mitico eroe. Interessanti anche l’Ago di Deotyma e le “Rocce Strette” nei pressi della cosiddetta Sorgente d’Amore, secondo la leggenda imbevuta dell’elisir di Cupido.

    Castello di Kazimierz wikimedia commonsfoto via wikipedia commonsIl Paese e il Museo Naturale

    Il cuore del parco, un tempo luogo di villeggiatura, ospita anche un piccolo nucleo residenziale di eredità ottocentesca, simile a una stazione termale di montagna. A spiccare tra le varie strutture è il Museo di Storia Naturale, allestito all’interno di un vecchio albergo. La mostra è aperta tutto l’anno con orari diversi a seconda della stagione (da maggio a ottobre l’ultimo ingresso è alle 16.30) ed è dedicata alla storia e alla geologia del parco.

    Presente nei pressi del Paesino di Ojcow anche un Castello datato XIV secolo tutto da esplorare, anche noto come Kazimierz Castle, in onore di Casimiro il Grande. La facciata gotica e la torre ortogonale sono le parti ancora intatte di questa fortificazione. Il castello è aperto da aprile a novembre, solo di giovedì, venerdì, sabato e domenica.

  • Tour e Attività
  • Dove si trova
    VIVI CITY: Il motore di ricerca per biglietti salta la coda e tour
    VIVI CITY: Il motore di ricerca per biglietti salta la coda e tour
    VIVI CITY: Il motore di ricerca per biglietti salta la coda e tour

    Da Cracovia a Ojcow: come raggiungere il Parco

    In alternativa al tour completo di minibus da Cracovia e visita al parco, sono diverse le opzioni per raggiungere questa splendida riserva naturale. La soluzione più comoda è quella di noleggiare un auto e percorrere i 24 km che separano Cracovia dal parco (circa 35 minuti di tragitto con un buon navigatore!). Non mancano le aree parcheggio: in prossimità degli ingressi a Sud-Est del parco, quelli più vicini alle grotte, oppure nella parte centrale del parco, dove sorge il Paesino con i resti gotici del Castello di Casimiro. Qui il prezzo è di soli 10 zloty per tutta la giornata.

    Più scomoda, ma comunque percorribile è l’idea autobus. Alcune compagnie private svolgono trasporto apposito dalla Galeria Krakowska di Cracovia al Parco Nazionale di Ojcow al prezzo di soli 5 zloty, poco più di 1 euro.

10
Hai già visitato questa attrazione? Dicci quanto ti è piaciuta
VIVI Cracovia è parte del network VIVI CITY - Marisdea s.r.l.s. P. IVA 05305350653 Joomla!™ è un Software Libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL Creative Commons - Attribution, Non Commercial, No Derivatives 3.0